CAVOLO CAPPUCCIO ROSSO AL FORNO

Cavolo cappuccio rosso al forno

“Ho sempre mangiato il cavolo cappuccio rosso in minestre o zuppe. Un contorno così semplice e gustoso è un’ottima idea.”
Vittoria, 38 anni, cantante

Quando ero bimba pensavo fosse il cibo dei Puffi perché ogni volta che mia mamma lo cucinava diventava blu. Diventa blu anche ora che sono io a sbollentarlo e mi piace pensare che ci sia ancora qualche bimba convinta del fatto che Grande Puffo, Quattrocchi e Puffetta lo mangino spesso seduti alla tavola di una casetta a forma di fungo, situata in un bosco non tanto lontano. Sto parlando del cavolo cappuccio rosso, una delle verdure più belle (e buone) che ci regala l’autunno. Molti amano servirlo in minestre, zuppe o insalate. A me piace cucinarlo al forno, alternato a strati di sottili fettine di casera: non solo perché la ricetta è molto semplice, ma anche perché credo che si abbini alla perfezione con il tradizionale formaggio valtellinese a pasta cotta. Dopo aver fatto diversi tentativi, posso dire di non aver trovato abbinamento migliore perché questi due ingredienti si esaltano a vicenda, senza prevalere l’uno sull’altro. Aggiungendo un pizzico di noce moscata, il connubio raggiunge la perfezione.

Ingredienti per 4 persone

Contorno • Per vegetariani • Senza glutine • Senza uova • 30 minuti

Cavolo cappuccio rosso, olio, sale, casera, noce moscata

Ÿ mezzo cavolo cappuccio rosso (600 g circa) Ÿ 250 g di casera olio extravergine noce moscata Ÿ sale

Preparazione

Cavolo cappuccio rosso lavato e sbollentatoPer prima cosa, riempi una pentola d’acqua e mettila sulla fiamma. Mentre viene raggiunta l’ebollizione, sfoglia il cavolo cappuccio ed eliminane le parti più dure con un coltello. Dopodiché lavalo foglia per foglia e asciugalo usando l’apposita centrifuga. Taglia le foglie a pezzi piuttosto grandi, avendo cura di incidere le nervature più consistenti così da facilitarne la successiva cottura. Quando l’acqua bolle, aggiungi una presa di sale e, una volta ripreso il bollore, metti a cuocere le foglie di cavolo per circa 8 minuti. Poi scolale e lasciale intiepidire.

Formaggio tagliato e pirofila oliata

Nel frattempo, priva il formaggio della crosta e taglialo a fettine e/o listarelle sottili. Poi ungi per bene una pirofila con i lati di circa 28×20 cm, aiutandoti eventualmente con un pennello.

Strati di cavolo cappuccio rosso e formaggio casera nella pirofila

A questo punto, preriscalda il forno statico a 180 °C. Sistema un primo strato di foglie di cavolo sul fondo della pirofila, quindi distribuisci su di esse il formaggio e insaporisci con una grattata di noce moscata. Procedi così fino a esaurimento degli ingredienti e comunque completando l’ultimo strato con casera e noce moscata. Inforna per 20 minuti circa, ovvero fino a quando il formaggio appare ben ammorbidito. Servi caldo.

Segui Foodnuggets anche su Facebook e Twitter!

 

Annunci

22 pensieri su “CAVOLO CAPPUCCIO ROSSO AL FORNO

  1. Il racconto dei Puffi e’ troppo bello, 😀 lo provero’, anch’io lo uso per le minestre ma questo piatto che ci hai proposto mi piace tanto, grazie, baci cara, ancora buonanotte, o di qua da te o di la’ da me mi piace stare insieme a te, 😀 (e’ meglio che stacco e vado a dormire, 😉 )

    Liked by 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...