MINI APPLE PIE

Mini Apple Pie con mele renette

Sharing is caring… con l’Apple Pie! La prima ricetta della rubrica pensata per intolleranti al lattosio ci porta negli Stati Uniti. Qui assaggiamo uno dei dessert più tipici del Paese, per l’occasione in formato mini, dunque molto pratico da servire.
Originaria dell’Inghilterra, la cosiddetta torta di Nonna Papera ebbe un tale successo quando arrivò in America che col tempo ne diventò uno degli emblemi culinari.

Ti confesso che quando gusto questo dolce tiepido, assieme a una pallina di gelato alla vaniglia, riesco davvero a chiudere gli occhi e a non pensare a nulla. Lo amo anche a colazione, con una buona tazza di caffè americano fumante. Insomma, mi piace davvero tanto.

Essendo l’Apple Pie farcita di mele, questo è proprio il periodo migliore per prepararla. Credo che le renette siano ideali perché, oltre a essere acidule e zuccherine al punto giusto, permettono di ottenere un ripieno non troppo umido. Nel caso tu usassi varietà più succose, devi solo regolare la quantità di pangrattato per far assorbire bene il liquido.

Questa Mini Apple Pie è richiusa con la più classica delle coperture. Ovviamente, nulla vieta di rifinirla con striscioline di pasta come quelle di una crostatina o con ciò che di meglio ti suggerisce la fantasia. La puoi conservare in un apposito contenitore per un paio di giorni a temperatura ambiente o fino a un massimo di cinque giorni in frigo. Se la gradisci tiepida, puoi metterla per qualche minuto in forno preriscaldato a 150 °C.
Valori nutrizionali Mini Apple Pie per intolleranti al lattosioL’infografica qui accanto riporta i valori nutrizionali calcolati dalla dottoressa Annalisa Pediroda e ci mostra come una porzione di questo delizioso dessert, preparato seguendo la ricetta sottostante, contenga solo 0,6 g di lattosio. Dopo aver assunto una compressa masticabile da 4.500 Fcc dell’integratore alimentare di enzima lattasi Lactease, puoi dunque concederti anche il bis perché puoi digerire fino a 22,5 g di lattosio. Se invece a essere intollerante fosse il tuo bambino, potrebbe digerirne fino a 30 g dopo aver assunto la dose consigliata di due compresse di Lactease Junior.

Per un pasto in perfetto American style, potresti completare il menu con un hamburger, in cui il formaggio tipo cheddar (o emmenthal) deve essere presente nella quantità di una sola fetta, e magari con anelli di cipolla fritti.

Ingredienti per 4 persone

• Dolce • Per vegetariani • Senza uova • 50 minuti + riposo

Ingredienti Mini Apple Pie

• 200 g di farina tipo 00 + q.b. per la spianatoia • 120 g di burro tagliato a cubetti e appena tirato fuori dal frigo • mezzo bicchiere di acqua freddissima (ca. 100 ml) • sale • latte
Per il ripieno
• 2 mele renette (500 g) • 25 g di zucchero semolato • 25 g di zucchero di canna • 2 cucchiai di pangrattato (20 g) • mezzo limone biologico • cannella • sale

Preparazione

Burro, sale e farina nella ciotola con bicchiere d'acquaIn una ciotola capiente versa la farina e aggiungi un pizzico di sale. Unisci il burro ben freddo, tenendone da parte qualche cubetto. Due panetti d'impasto ricoperti di pellicola trasparenteImpasta delicatamente con le mani fino a ottenere una polvere molto granulosa, quindi inizia ad aggiungere molto lentamente l’acqua freddissima in modo da regolarti sull’esatta quantità necessaria a realizzare un impasto non troppo lavorato.

Dividi il panetto in due parti, una un po’ più grande dell’altra, e avvolgi entrambi in uno strato di pellicola trasparente. Dopodiché metti a riposare in frigo per almeno un’ora o comunque fino al momento in cui dovrai rivestire gli stampi.Preparazione del ripieno della Mini Apple Pie

Trascorsi circa 45 minuti, inizia a preparare il ripieno: grattugia la scorza del mezzo limone e spremilo, quindi trasferisci il tutto in una ciotola. Sbuccia le mele, privale del torsolo e tagliale prima a fettine e poi a dadini, mettendole immediatamente nella ciotola in modo che la polpa non annerisca. Unisci un pizzico di sale, tutto lo zucchero, un pizzico di cannella e il pangrattato. Mescola con una spatola e metti da parte ricoprendo la ciotola con uno strato di pellicola trasparente.

Lavorazione della base delle Mini Apple PieTrascorsa l’ora, tira fuori dal frigo il panetto più grande. Svestilo della pellicola e ricavane 4 palline, quindi stendile col mattarello su una spianatoia ben infarinata in altrettante sfoglie di pasta dello spessore di 4 o 5 millimetri. Da ognuna ottieni un disco con un raggio di un paio di centimetri superiore a quello degli stampini, magari aiutandoti con una ciotolina o un coppapasta.

Farcitura delle Mini Apple PieUngi gli stampini con i cubetti di burro precedentemente tenuti da parte e rivestili con i dischi di pasta. Dopodiché sistema i cubetti di mela su ogni disco formando delle montagnette.

Copertura delle Mini Apple Pie e disposizione nella tegliaTira fuori dal frigo il panetto più piccolo, dividi anch’esso in 4 palline e ricavane altrettanti dischi, sempre dello spessore di 4 o 5 millimetri ma di diametro leggermente inferiore rispetto ai precedenti. Poi, con un coltello appuntito, incidi su ciascuno dei tagli concentrici. Con i dischi incisi ricopri la base ripiena e poi sigilla i due strati di pasta con piccoli “pizzicotti”: esercita una leggera pressione con l’indice della mano sinistra sul bordo del disco superiore e richiudi su di esso quello del disco inferiore con pollice e indice della mano destra. Infine, spennella la superficie delle tortine con il latte, inumidendo particolarmente bene parte inferiore e superiore del bordo “pizzicato”. Sistema gli stampini sulla leccarda e metti a cuocere in forno statico preriscaldato per circa 40 minuti, impostando la temperatura a 200 °C per i primi 15 minuti e abbassandola successivamente a 180 °C.

Mini Apple Pie apertaLe Mini Apple Pie iniziano a essere pronte quando prendono colore e quando dai tagli praticati sulla copertura si vede sobbollire il succo addensato della frutta. Una volta sfornate, lasciale intiepidire per almeno 20 minuti prima di sformarle.
Ottime gustate tiepide, puoi conservarle in un apposito contenitore per un paio di giorni ed eventualmente scaldarle per qualche minuto in forno prima di servirle.

PER SAPERNE DI PIÙ

Gli integratori di enzima lattasi
Sharing is caring… anche se c’è lattosio!

LE ALTRE RICETTE

Kanelbullar (o Cinnamon Roll)
Kartoffelsuppe
Pintxos baschi

Se vuoi continuare a ricevere le ricette di Sharing is caring… anche se c’è lattosio!, iscriviti alla newsletter di Foodnuggets oppure diventane follower su Facebook o Twitter.

Annunci

25 pensieri su “MINI APPLE PIE

  1. Sei stata dettagliatissima, sbagliare sarebbe impossibile!
    E’ il tempo delle mele e questi dolcetti caratterizzano in pieno la stagione, invitanti nel loro ripieno e nella copertura sono ottime monoporzioni per rallegrare ogni momento della giornata.
    Complimenti! Un abbraccio

    Liked by 2 people

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...