L’ABC DI EXPO PER IL VISITATORE (1° parte)

Infopoint Expo

Ci sono informazioni che avrei voluto avere prima di andare a Expo. Ce ne sono altre di cui ho fatto tesoro proprio a Expo e che sicuramente mi serviranno anche la prossima volta che ci andrò. Se ci andrai anche tu, ti consiglio di leggerle. Le trovi in ordine alfabetico, in questa prima parte di “dizionario” dalla A alla C.

ACCESSI

Ingresso Expo Ovest FiorenzaGli accessi a Expo sono quattro. L’Ovest Fiorenza è il più immediato per chi arriva con la linea rossa della metropolitana M1. Presso l’Ovest Triulza, comunque comodo per chi usa la metro, è dislocata la stazione ferroviaria. Taxi e pullman Gran Turismo accedono da Sud Merlata, dove peraltro sono disponibili 400 stalli per le biciclette private e c’è un parcheggio per la sosta gratuita di motoveicoli e ciclomotori. Est Roserio è invece comodo per chi arriva in auto, taxi e bus. Se entri dall’ingresso Ovest Fiorenza, percorrendo la passerella, guardati bene attorno perché struttura e vista sono sorprendenti.

ACQUA

Case dell'acqua in ExpoChe a Expo l’acqua sia costosa è vero, ma è anche gratuita. Costosa è nei locali di ristorazione: si dice che una bottiglietta da mezzo litro possa raggiungere i 3 euro, da Eataly io l’ho pagata 1,50. Gratuita è nelle 30 Case dell’acqua dislocate in diversi punti del sito espositivo e anche alle fontanelle del padiglioni austriaco. È assolutamente falso che non si possa portare una bottiglietta d’acqua da casa: basta tirarla fuori dalla borsa al controllo ai raggi X, per poi rimetterla dentro quando si visita la maggioranza dei padiglioni, dove non è consentita per evidenti motivi di natura commerciale. Sono ammessi anche succhi di frutta e latte contenuti in brick; sono invece assolutamente vietate bevande in lattine e bottiglie di vetro. I liquidi alcolici non devono superare i 100 ml.

ANIMALI

Nessun animale può entrare a Expo, a eccezione dei cani guida per ipovedenti.

APP

L’App ufficiale di Expo Milano 2015, che è disponibile gratuitamente su Google Play e Apple Store, ti consente di scoprire gli eventi programmati in tutte le città d’Italia, di esplorare la mappa del sito espositivo consultando schede con immagini e video, di personalizzare la tua visita scegliendo un percorso tematico e di essere aggiornato sugli eventi in programma.

@AskExpo

È il servizio social che reputo più efficace tra tutti quelli legati alla manifestazione. Vai su Twitter, poni la domanda ed Expo risponde.

BAMBINI

Welcome area Chicco in Expo A Expo ho visto bambini felici, non solo nel Children Park, area tematica in cui possono esplorare la natura e il cibo assieme agli educatori. I bimbi più piccoli, anche quelli ancora nel pancione, hanno un ingresso dedicato ai tornelli e ai padiglioni. Presso la welcome area Chicco dell’accesso Ovest Triulzia, situata poco prima dei tornelli, mamma e papà ricevono un kit di benvenuto contenente una mappa in cui sono indicati tutti i servizi dedicati: aree nursery per il cambio e l’allattamento, play room e punti ristoro baby friendly. Da Chicco è anche possibile usufruire di passeggini di cortesia, omologati fino a 15 chili: pagando con carta di credito o bancomat una cauzione di 50 euro, che sarà completamente rimborsata alla restituzione, si sceglie quello più adatto al peso del bimbo.
Cosa che di certo può risultare utile a tutte le famiglie è la guida FamilyExpo2015, curata da FamilyLife, il blog delle famiglie moderne. L’e-book, scaricabile gratuitamente da questa pagina web, elenca i servizi a misura di bambino, rigorosamente testati da un gruppo di mamme blogger provenienti da tutta Italia, offerti da ogni singolo padiglione.
All’ingresso, appena prima dei controlli di sicurezza, alcuni addetti con pettorina gialla distribuiscono inoltre  braccialetti identificativi. Dopo avervi scritto nome del piccolo e numero di cellulare, faglielo indossare in modo da poter essere immediatamente contattato qualora si perdesse.

BIGLIETTI

Di tipologie di biglietto ne sono state studiate davvero tante: da quello a data fissa (34 euro), con validità per una giornata specifica, al season pass (inizialmente da 115 a 89 euro, poi a 75 euro), con possibilità di accedere tutti i giorni dal momento dell’attivazione al 31 ottobre, passando per quello a data aperta (39 euro), con opzione di scelta per il giorno di visita che preferisci, e per l’ingresso serale (5 euro). Dal 20 ottobre non si vendono più biglietti serali a data fissa bensì solo a data aperta. Inoltre, sempre dal 20 ottobre non è più possibile convertire i biglietti a data aperta in biglietti a data fissa sul sito ufficiale di Expo. Quelli convertiti in precedenza possono comunque essere utilizzati. La possibilità di accedere a Expo è ovviamente estesa a tutti i biglietti validi (a data aperta, a data fissa o quelli convertiti in data fissa prima del 20 ottobre) a patto che siano rispettate le ragioni di sicurezza e ordine pubblico che guidano e regolano gli afflussi al sito espositivo. Restano  in vendita  pacchetti per la famiglia e sono ovviamente ancora previste agevolazioni per disabili, anziani e bambini. Questi ultimi non pagano fino all’età di 4 anni, ma devono comunque essere in possesso di un ticket gratuito per fini statistici e assicurativi, che va ritirato presso le biglietterie. I biglietti sono in vendita sia sul sito Expo.org sia in ticket point come gli Expo Gate, gli sportelli del Gruppo Intesa San Paolo, le biglietterie Trenitalia e quelle dislocate nei pressi degli ingressi al sito espositivo, i centri Tim, alcuni supermercati e i rivenditori autorizzati indicati sempre sul sito web ufficiale. Il biglietto di Expo consente anche di visitare l’unico padiglione in città, ovvero la mostra Arts&Food. Rituali dal 1851, in corso alla Triennale di Milano fino al 1° novembre.

CARDO

Lunga circa 350 metri, è la direttrice che ospita l’area espositiva italiana, è animata dagli stand di Comuni, Province e Regioni. All’estremità nord sono situati Palazzo Italia e la Lake Arena con l’Albero della Vita.

CLUSTER

Sono aree espositive tematiche, per l’esattezza nove (Riso, Cacao, Caffè, Cereali&Tuberi, Zone Aride, Isole, Bio-Mediterraneo), che ospitano i 91 Paesi che non hanno un padiglione proprio.

Articolo aggiornato al 20 ottobre

Leggi anche

L’ABC DI EXPO PER IL VISITATORE (2° parte)
L’ABC DI EXPO PER IL VISITATORE (3° parte)
L’ABC DI EXPO PER IL VISITATORE (4° parte)

Annunci

17 pensieri su “L’ABC DI EXPO PER IL VISITATORE (1° parte)

    • Ciao, Bea, grazie. Abitando poco distante, ho la fortuna di visitare Expo più volte e cercherò di trasmettere ciò che vedo e che avverto a chi non può permettersi di goderselo appieno. Con tanta e con poca gente ha proprio volti diversi. Quel che è certo è che si tratta di un’esperienza da vivere, vero? Curiosissima di leggerti. 🙂

      Mi piace

      • Concordo. Sarebbe da sciocchi non andare all’Expo almeno due o tre volte specialmente per chi abita vicino. E’ un evento veramente unico per una città come Milano che ha avuto l’occasione di farsi notare e riemergere dall’anonimato di una città identificata solo come una città di affari. Hai provato a leggere i miei post su Milano e su Monza? Se non l’hai ancora fatto aspetto un tuo passaggio e commento. Graziiieee

        Liked by 1 persona

  1. Pingback: L’ABC DI EXPO PER IL VISITATORE (4° parte) | Foodnuggets.com - Blog di cucina e cibo per tutti i gusti

  2. Pingback: L’ABC DI EXPO PER IL VISITATORE (3° parte) | Foodnuggets.com - Blog di cucina e cibo per tutti i gusti

  3. Pingback: L’ABC DI EXPO PER IL VISITATORE (2° parte) | Foodnuggets.com - Blog di cucina e cibo per tutti i gusti

    • Ciao e benvenuta! Proprio ieri in Expo ho visto una famiglia con due gemellini che avevano più o meno l’età di tua figlia e sembravano felici e beati. Considera che avendo un bimbo hai precedenza di accesso anche ai padiglioni, quindi fatti vedere dal personale di accoglienza. Eviterete la fila tu, la tua bimba e le persone che sono insieme a voi. La stessa regola viene seguita per le donne gravide e i disabili. Buon Expo e a presto!

      Liked by 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...