CIOCCOPERE DI FARRO INTEGRALE

Cioccopere di farro integrale

“Zia, ce n’è un’altra fetta ancora?”
Andrea, 15 anni, studente

Se ci fosse ancora il mio papà, domani gli offrirei una fetta di questa torta e sono sicura che apprezzerebbe. Probabilmente non starei a spiegargli che nelle diverse consistenze c’è un po’ il riflesso del nostro rapporto, intenso e inquieto, dolce e amaro, fresco e asciutto. Sicuramente non gli concederei il bis, ma lui non farebbe storie perché ricorderebbe ancora bene che i diabetici possono concedersi un piccolo strappo alla regola solo raramente. Quel che è certo è che vivremmo un bel momento, uno di quelli che spero si possano assaporare anche in un’altra vita.

Come faccia a stare insieme, la mia cioccopere di farro integrale ancora non l’ho capito perché non contiene né uova né burro, né olio. So solo che ormai a casa mia è un must quando voglio organizzare una colazione elegante, servire un buon accompagnamento al caffè o una merenda golosa e leggera allo stesso tempo. Probabilmente piace perché se ne riesce ad assaporare ogni singolo ingrediente: le pere abate a dadini piccolissimi, il cioccolato a scaglie rigorosamente fondente, lo zucchero di canna grezzo ridotto al minimo, il tutto profumato dalla scorza di limone.
Papà, vero che piace anche a te? Mi raccomando, solo una fetta però!

 Ingredienti per 6-8 persone

• Dolce • Per vegetariani • Senza uova • 1 ora (da preparare in anticipo) Cioccopere di farro integrale

• 250 g di farina di farro integrale • 60 g di cioccolato fondente (cacao: min. 71%) • 3 pere abate (700 g ca.) • 80 g di zucchero di canna grezzo • 200 ml di latte intero • 1 limone biologico • mezza bustina di lievito istantaneo per dolci (8 g)

Preparazione

Grattugia la scorza del limone e spremine il succo. A parte, con un coltello piuttosto robusto riduci il cioccolato in scaglie (1).
Sbuccia le pere e, dopo averle private del torsolo, tagliane 2 a dadini piccolissimi e la restante prima a spicchi e poi a fettine molto sottili. Trasferisci dadini e fettine di pera in una ciotola e irrora subito con il succo di limone per non farli annerire (2).
Setaccia la farina e il lievito istantaneo in una ciotola capiente, aggiungi lo zucchero di canna e la scorza di limone, quindi mescola con una spatola. Quando gli ingredienti sono ben mischiati, allunga con il latte e inizia ad amalgamare (3). Poi unisci anche i dadini di pera e il succo di limone e mescola per incorporare bene la frutta. A questo punto, incorpora anche le scaglie di cioccolato per ottenere un composto omogeneo (4).
Trasferisci il composto in una teglia a cerniera del diametro di 24 cm rivestita di carta da forno, livellalo con una spatola e poi ricoprine la superficie con le fettine di pera (5). Infine, metti a cuocere in forno preriscaldato a 200 °C per 35 minuti circa (6). Lascia raffreddare prima di sformare.

Fetta di cioccopere di farro integrale

Annunci

27 pensieri su “CIOCCOPERE DI FARRO INTEGRALE

  1. L’energia e l’emozione che si creano tra due persone non muoiono mai. Il bello è farle rivivere sempre nei nostri ricordi e nei nostri gesti, come un filo che non si spezza e che ci tiene legati. Lo sai vero che la tua torta mi piace? Non credo ci sia bisogno che io lo dica 🙂
    Ti auguro una bellissima giornata di (quasi) sole
    Un abbraccio

    Liked by 1 persona

    • Grazie, Silva! È incredibile cosa possa racchiudere una fetta di torta, un biscotto, un piatto di pasta o una fetta di pane… giusto per fare alcuni esempi a me più cari. Non vorrei sembrare troppo sdolcinata (giusto per rimanere in tema di zucchero…), ma credo che i ricordi e le emozioni possano riaffiorare solo quando ci mettiamo davvero l’anima, quando il nostro cucinare si trasforma in un gesto d’amore per chi ci circonda, non un semplice “far da mangiare”. Da quel che leggo sul tuo blog credo che tu riesca a capirmi. Buona cucina e a presto! 🙂

      Mi piace

    • Ciao, Elena, bentornata. Sai che sono stata capace di divorarmela da sola… altro che 6-8 persone! Il fatto di non contenere né uova né burro la rende particolarmente leggera e una fetta tira davvero l’altra. Mio nipote Andrea, che se non erro ha più o meno l’età della tua bipede, ha apprezzato un sacco. 🙂

      Liked by 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...