TORTINO DI POLPO, SPINACI E PATATE

Tortino_polpo_spinaci_patate

“Gli ingredienti sono abbinati e allo stesso tempo esaltati molto bene.”
Andrea, 15 anni, studente

Quando lo porti in tavola ti dicono: “Wow!”. E poi lo mangiano in religioso silenzio. Non so esattamente quale sia il segreto di questo antipasto, ma tutte le volte che l’ho servito qualcuno dei miei invitati lo ha sistematicamente elogiato, anche a giorni di distanza.
Probabilmente colpisce il fatto che sia un piatto molto elegante e semplice allo stesso tempo. Semplicità che, grazie al metodo di cottura del polpo consigliatomi dal mio pescivendolo di fiducia, si riflette anche nella preparazione.
Io preferisco servirlo come antipasto caldo, ma può anche essere un ottimo secondo.

Ingredienti per 4 persone 

• Antipasto • Senza glutine • Senza latticini • 1 ora 10 minuti

Tortino_psp_ingredienti

• 1 polpo pulito (800 g) • 600 g di spinaci • 4 patate medie • erba cipollina essiccata • 2 foglie d’alloro • olio extravergine • sale

Preparazione

Se prepari questo piatto con un polpo fresco, prima di iniziare a cucinare tienilo in freezer almeno mezza giornata per renderlo più morbido. In ogni caso, dopo averlo scongelato, controlla che sia ben pulito ed eventualmente elimina becco e occhi.
In una pentola capiente colma d’acqua metti le foglie d’alloro e porta a ebollizione. Unisci una presa di sale e, una volta raggiunto il bollore, immergi per 3 volte il polpo per arricciarne i tentacoli. Dopodiché tuffalo completamente nell’acqua e lascia cuocere scoperto per 20 minuti (1). A questo punto, metti il coperchio, spegni la fiamma e lascia intiepidire sempre nell’acqua per altri 20 minuti.
Nel frattempo, prepara patate e spinaci (2): pela le prime e tagliale a dadini; sminuzza i secondi. Poi metti i dadini di patata in una pentola piena d’acqua con una presa di sale e lascia cuocere per una ventina di minuti ovvero finché, infilzandoli con i rebbi di una forchetta, risultano morbidi. Metti poi ad appassire gli spinaci in un tegame con un filo d’olio extravergine.
Quando i dadini di patata sono cotti, scolali e trasferiscili su un piatto piano. Prima schiacciali con una forchetta e poi condiscili con un pizzico d’erba cipollina e un filo d’olio extravergine (3).
Trascorsi i 20 minuti di riposo, scola il polpo, mettilo su un tagliere e taglialo a tocchetti (4).
Ora puoi iniziare ad assemblare i tortini: su un piatto piano sistema un coppapasta del diametro di 8 cm e, con un cucchiaio, crea il primo strato di patate. Dopo aver compattato, aggiungi uno strato di spinaci (5) e infine uno di tocchetti di polpo (6). Sfila il coppapasta, completa con un filo d’olio extravergine e servi subito.
Questo antipasto può essere preparato con largo anticipo: in tal caso, componi i tortini su piatti piani adatti al forno, aspetta ad aggiungere l’olio e irrorali appena prima di riscaldarli. Basta metterli per una decina di minuti in forno statitico preriscaldato a 150°.

 

Annunci

5 pensieri su “TORTINO DI POLPO, SPINACI E PATATE

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...